Ottobre 24, 2021

banner2

Cosenza, 15 febbraio 2019. La conoscenza condivisa, per un nuovo modello di organizzazione scolastica

 --Video del seminario svolto il 15 febbraio 2019--

Incontro Seminariale, Venerdì 15 febbraio 2019, Sala degli Specchi, Provincia di Cosenza, Piazza XV Marzo n. 5 - Cosenza


Si terrà presso la Sala degli Specchi della Provincia di Cosenza il prossimo 15 febbraio 2019, il seminario organizzato dall’Associazione Nazionale Docenti sul tema “La conoscenza condivisa, per un nuovo modello di organizzazione scolastica”.

I lavori, nella mattina, dopo i saluti di Franco Iacucci, Presidente Provincia di Cosenza, di Mario Occhiuto, Sindaco di Cosenza e di Maria Rita Calvosa, Direttore generale USR Calabria, proseguiranno con tre workshop ove accademici ed esperti, partendo dall’analisi dell’attuale modello organizzativo delle scuole, con uno sguardo anche ai recenti interventi normativi che hanno interessato l’università, approfondiranno gli aspetti qualificanti di un diverso modello di organizzazione scolastica, basato su una strutturazione orizzontale e circolare dei processi decisionali.

Nel pomeriggio proseguiranno con un Circle Time ove parlamentari e rappresentanti nazionali di organizzazioni sindacali si confronteranno sulle tematiche trattate. In chiusura, dopo l’intervento richiesto al ministro dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, ci sarà un dibattito con i partecipanti.


Incontro seminariale

 

La conoscenza condivisa, per un nuovo modello di organizzazione scolastica

 

Dalla piramide al cerchio. Il processo di insegnamento-apprendimento al centro dell’organizzazione e delle proposte di miglioramento del sistema scolastico

 

Venerdì 15 febbraio 2019

Sala degli Specchi, Provincia di Cosenza, Piazza XV Marzo n. 5 - Cosenza

 


 Presentazione

La connotazione organizzativa assunta dalle istituzioni scolastiche, incentrata sul ruolo e sulle funzioni del dirigente scolastico, tende ad allontanarle sempre più dalla loro natura di comunità professionali; da quella possibilità di scambio di esperienze “tra pari”, che sono proprie delle comunità di apprendimento, ove il sapere dell’uno viene messo a disposizione dell’altro, in un processo circolare di costruzione della conoscenza che si riverbera anche nella prassi quotidiana dell’agire educativo; da quei modelli di organizzazione reticolare delle responsabilità ove ciascuno percepisce il proprio ruolo senza servirsi del potere insito nella funzione che ricopre.

Oggi, è proprio la curvatura su questo modello burocratico e dirigistico a rappresentare uno degli aspetti di maggiore criticità delle nostre scuole, che rende assai più difficoltoso avviare e sostenere processi di miglioramento, ma anche perseguire i fini della missione che a loro assegna la nostra Costituzione. Ciò rende evidente la necessità di definire una nuova architettura dell’organizzazione scolastica che garantisca ad ogni componente partecipazione e corresponsabilità nelle scelte e nei risultati, capace di favorire e di stimolare anche un clima positivo e motivante per i diversi attori coinvolti nel processo educativo ed in quello organizzativo.

Nel seminario, partendo dall’analisi dell’attuale modello organizzativo, con uno sguardo anche ai recenti interventi normativi che hanno interessato l’università, verranno approfonditi gli aspetti qualificanti di un diverso modello di organizzazione scolastica, basato su una strutturazione orizzontale e circolare dei processi decisionali ove ognuno è parte di un disegno collettivo che ha al centro la funzione che legittima la stessa esistenza delle istituzioni scolastiche, l’insegnamento-apprendimento.

La condivisione della conoscenza, quale fine immanente della scuola e della sua organizzazione, è una precondizione irrinunciabile per assicurare alla nostra scuola apertura al cambiamento e alla comprensione della complessità dei saperi contemporanei, ma è anche la precondizione per ogni proposta di miglioramento del nostro sistema di istruzione e formazione.


 Programma

Ore 08.30-13.30

Saluti

Franco Iacucci, Presidente Provincia di Cosenza

Mario Occhiuto, Sindaco di Cosenza

Maria Rita Calvosa, Direttore generale USR Calabria

Workshop 1 - Scuola e università, una deriva dirigistica

Chairman

Pio Sangiovanni, Direzione Nazionale AND

Roberto Serpieri

Docente di Politiche Educative, Università di Napoli “Federico II”

Silvio Gambino

Docente di Diritto pubblico comparato, Università della Calabria

Fabio Saitta

Docente di Diritto amministrativo, Università di Catanzaro

Guerino D’Ignazio

Docente di Diritto pubblico comparato, Università della Calabria

Workshop 2 - Dalla piramide al cerchio, la conoscenza condivisa cuore dell’organizzazione scolastica

 Chairman

 Roberta Corbo, Direzione Nazionale AND

Angelo Paletta

Docente di Public management, Università di Bologna

Paolo Bruttini

Esperto e consulente in sviluppo della leadership

Alberto Carraro

Esperto psicologia sociale analitica

Guido Zaccarelli

Autore del libro “La conoscenza condivisa”

Workshop 3 - Condivisione e corresponsabilità, per un’evoluzione democratica

Chairman,  Lucio Ficara, Tecnica della Scuola

Francesco Greco

Dottore di ricerca in modelli di formazione

Mario Caligiuri

Docente di Pedagogia della comunicazione, Università della Calabria

Giuseppe Bagni

Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione


Ore 15.00-17.30

Circle Time

  Coordina,  Francesco Greco, Presidente Associazione Nazionale Docenti

Mario Pittoni, Presidente 7ª Commissione – Senato

Luigi Gallo, Presidente 7ª Commissione – Camera

Maria Francesca Corigliano, Assessore Istruzione Reg. Calabria

Bianca Laura Granato, 7ª Commissione – Senato

Laura Ferrara, europarlamentare

Valentina Aprea, Responsabile Istruzione FI

Elena Piastra, Responsabile scuola PD

Rino Di Meglio, Segretario Gilda Insegnanti

Francesco Sinopoli, Segretario Flc Cgil

Pino Turi, Segretario UIL scuola

Antonello Giannelli, Presidente ANP

Maddalena Gissi, Segretario CISL scuola


 Ore 17.30

Intervento

Richiesto al Ministro del Miur, Marco Bussetti


 Ore 18.00-19.00

Dibattito 


 ISCRIZIONE 


La partecipazione è gratuita ed è accettata nel numero massimo di capienza della sala.

La registrazione obbligatoria. Ai partecipanti è rilasciato attestato di partecipazione.


L’AND è riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Ente Qualificato per la formazione, ai sensi del D.M. 170/2016. Le attività di formazione da essa organizzate sono riconosciute ai sensi degli artt. 64 e 67 del CCNL 2006/2009 ed è autorizzata la partecipazione anche in orario di servizio.  Per registrarsi al seminario clicca qui. Per la richiesta permesso al Dirigente Scolastico puoi utilizzare il fac-simile allegato. 

Mappa del luogo ove si tiene il seminario, clicca qui

Image

SEDE LEGALE

AND, Viale degli Alimena, 61
87100 Cosenza
Tel. +39 0984645690 - 098427572

© 2021 AND. All Rights Reserved

Image
Policy Cookie

Questo sito utilizza dei cookie che ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie o negare il consenso cliccando su "Leggi Informativa". Proseguendo la navigazione o cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.