Mobilità interprovinciale docenti, giudice accoglie ricorso avvocati dell’AND

 

Riconosciuto il diritto al trasferimento interprovinciale nel comune di residenza o negli altri comuni della provincia di Cosenza, secondo l’ordine espresso nella domanda di trasferimento.

Il Tribunale di Castrovillari con provvedimento del 18/09/2020 stigmatizza ancora una volta la distorta applicazione della legge nelle procedure di mobilità, anche con particolare riferimento alle precedenze per assistenza a familiare disabile ex art 3 co 3 legge 104/92, eliminando la disparità di trattamento e le illegittimità costituzionali contenute nelle previsioni contrattuali.  

L’impegno dell’ufficio legale dell’AND è di continuare a lottare a sostegno dei singoli e della intera categoria per favorirne il rientro.