Settembre 26, 2021

banner2

Quota 100, a lasciare la scuola potrebbero essere oltre 70 mila docenti

 

“Quota 100: rischio fuga per 140mila docenti, medici e infermieri.

Da Viale Trastevere arrivano numeri choc: 70-80 mila docenti – Ecco di quanto si riduce l’assegno

Quota 100 potrebbe riguardare 140 mila dipendenti della P.A. che sommati a tutto il comparto della P.A. potrebbe addirittura superare le 300 mila unità, anche se una stima comparto per comparto ancora non esiste.

Anche a livello di scuola manca il conto ufficiale ma dalle parti di Viale Trastevere circola un numero choc: a lasciare potrebbero essere 70-80 mila docenti. Un turn over più che doppio rispetto ai 30 mila di quest’anno, che non pochi problemi hanno determinato: su 57 mila assunzioni in programma circa 25mila sono rimaste sulla carta.

Intanto, in attesa della versione finale del Ddl di Bilancio che il governo dovrebbe trasmettere alle camere entro la fine del mese, cominciano a venire fuori i numeri esatti sul taglio alla pensione. Per un lavoratore 62 enne con vuole beneficiare di Quota 100, e con uno stipendio netto mensile di circa 1.600 euro, l’assegna Inps può costare fino al 21%. Una decurtazione che scende all’8% se l’uscita anticipata dal lavoro è di 1 anno e 3 mesi anziché 5 rispetto ai requisiti per vecchiaia.

La rinuncia all’assegno pieno oscilla tra l’11 e il 5% per un impiegato 64enne con una retribuzione da 2mila euro netti che sceglie di lasciare l’ufficio tra 3 anni a 1 anno e 3 mesi prima.”

 

Fonte: Ceripnews.it

 

 

Image

SEDE LEGALE

AND, Viale degli Alimena, 61
87100 Cosenza
Tel. +39 0984645690 - 098427572

© 2021 AND. All Rights Reserved

Image
Policy Cookie

Questo sito utilizza dei cookie che ci aiutano ad offrirti un servizio migliore. Puoi prendere visione dell'informativa estesa sull'uso dei cookie o negare il consenso cliccando su "Leggi Informativa". Proseguendo la navigazione o cliccando su "Accetto" acconsenti all'uso dei cookie.