Il vaccino di Astrazeneca spiegato da "Un reporter in valigia"

“Nonostante i pregiudizi, una valida arma per mettere fine all’emergenza”


“Il vaccino di Oxford-Astrazeneca di fatto azzera il rischio di ricovero per Covid-19. Sarebbe già sufficiente questo dato per ritenerlo un’ottima arma contro la pandemia. Basti pensare che il motivo principale per cui vengono imposte le misure restrittive è la saturazione degli ospedali”.

Presenta così il suo nuovo episodio dedicato ai vaccini anti-Covid pubblicato domenica 28 marzo Mirco Paganelli, autore di "Un reporter in valigia", che in quest’ultimo video si occupa del vaccino su cui si è più dibattuto.

“Il vaccino di Astrazeneca è stato vittima di pregiudizi sin dalla sua gestazione – ricorda il divulgatore -. Certo, alcuni errori sono stati compiuti dagli sviluppatori, ma il loro lavoro è stato minuziosamente passato al setaccio degli enti regolatori indipendenti che, insieme alla comunità scientifica, hanno definito il loro prodotto sicuro ed efficace”. Concetto che è stato ribadito anche dopo la sospensione di metà marzo avvenuta a seguito di alcune morti sospette di cui però non è stata trovata alcuna correlazione con le iniezioni.

Gran parte dei pregiudizi deriva dall’efficacia più bassa di questo preparato rispetto ad altri, “anche se nuove evidenze mostrano un’efficacia ben più alta – riporta Paganelli -, e in ogni caso paragonare l’efficacia di vaccini sviluppati in contesti diversi è un esercizio scorretto. Il dato da sottolineare è la sua capacità di azzerare i sintomi gravi”.

Il nuovo episodio spiega il funzionamento del primo vaccino a vettore virale approvato nell’Unione europea dopo i due precedenti preparati a mRNA di Pfizer e Moderna. “Il vettore virale è una tecnologia molto promettente – racconta Paganelli, che anche in questi video spiega i contenuti di pubblicazioni scientifiche attraverso illustrazioni – dato che al momento sono allo studio vaccini di questo tipo contro diversi patogeni come l’HIV, ed anche contro il cancro”.

Il quinto episodio della web-serie è stato pubblicato oggi sui canali YouTube, Facebook e Instagram di 'Un reporter in valigia'.

Presentazione ‘Un reporter in valigia’- VIDEO

 Guarda il nuovo episodio su YouTube, Facebook e Instagram